Archivi tag: surf

Duck dive surf: Come farlo con tutorial video

Duck dive surf: Come farlo con tutorial video

Holly Back, surfer professionista e allenatrice della associazione Surf With Amigas spiega come eseguire un Duck dive perfetto in grado di bucare e passare anche le onde più grandi.

Vuoi imparare ad eseguire il duck dive per bucare l’onda con la tavola da surf?

Nel video della surfista professionista, le esecuzioni del duck dive vengono fatte in piscina e in acque poco profonde in modo da analizzare nel dettaglio quelli che sono gli errori maggiormente commessi durante la pratica dell’esercizio.

Ricordiamo che il duck diving è una manovra surfistica che consente di superare un’onda passandole sotto e ricorda, proprio come dice il nome stesso, il tuffo dell’anatra sotto l’acqua.

Vediamo a questo punto come eseguire un buon duck dive.
Il duck dive (tuffo dell’anatra) è la tecnica che si usa con le tavole più piccole che consiste nel passare sotto l’onda usando un movimento simile a quello che fanno le anatre quando nuotano contro corrente.
Questa tecnica consiste nel buttarsi con la testa sotto l’acqua alzandosi sulla tavola con un ginocchio; quando sei a circa un metro e mezzo dal frangente, afferra saldamente i bordi della tavola all’altezza delle ascelle e spingi con le braccia la prua (punta) sott’acqua, aiutandoti con un graduale spostamento del peso del busto in avanti.

Contemporaneamente devi posizionare un ginocchio sulla coperta della tavola, circa alla sua metà e più o meno all’altezza del tuo sterno. L’altra gamba si stenderà all’indietro e servirà per far impennare verso l’alto la tavola, una volta che l’onda ti avrà superato. Mentre affondate la prua tieni il mento il più possibile vicino alla tavola: ciò ti aiuterà ad andare più a fondo, più in profondità vai, più facile sarà superare le onde, ricordati che anche la gamba stesa all’indietro ha la sua importanza.
Passata l’onda verrete risputati automaticamente alle sue spalle, continuate a remare, e preparatevi al prossimo impatto, andate avanti così fino a che non avrete raggiunto la line-up.
La tartaruga (il turtle dive) è la tecnica che si usa con le tavole più voluminose. Nuotiamo verso la le onde, e quando si avvicina l’impatto, capovolgiamoci sotto sopra, e teniamola saldamente con le mani, cercando di non farcela sfilare dalla potenza del mare. Passata l’onda, rigiriamo la tavola, risaliamoci sopra, e continuiamo a remare.

NON ABBANDONATE MAI LA TAVOLA QUANDO VI ARRIVA UN ONDA ADDOSSO, LA TAVOLA POTREBBE ESSERE RISUCCHIATA E PORTARVI PER QUALCHE INTERMINABILE SECONDO A FONDO CON LEI, O, PEGGIO ANCORA, POTREBBE ARRIVARE IN TESTA A QUALCHE ALTRO SURFISTA CHE VI STA VICINO.

duck_diving - duck dive surf
Manovra duck dive che consente di passare sotto l’onda per raggiungere la line up nel surf.

Hurricane Spit – Video surf

Hurricane Spit – Video surf

L’Uragano  Marie ha creato un insolito moto ondoso estivo a Santa Barbara, nell’agosto del 2014. E ‘stata una mattina piena di botti, cadute brutali, fischi e urla. L’onda della giornata che Gabe Venturelli ha preso è sicuramente una di quelle da ricordare.

Testo originale
Hurricane Marie brought an unusual summer swell to Santa Barbara, August of 2014. It was an early morning filled with barrels, brutal falls and hoots and hollers. The wave of the day that Gabe Venturelli tamed is definitely one to remember.

Hurricane Spit - Video surf
Hurricane Spit – Video surf

Il National Weather Service Usa ha lanciato l’allarme: l’uragano Marie che imperversa nel Pacifico provochera’ nei prossimi giorni onde alte fino a cinque metri che spazzeranno le coste della California meridionale. La popolazione e’ avvisata, si tenga lontana dalle spiagge e si prepari per possibili inondazioni. Ma a ‘the Wedge’ di Newport Beach, una delle spiagge piu’ amate dei surfisti, l’allarme ha ottenuto l’effetto contrario: gia’ da oggi, decine di persone si sono radunate proprio per vedere i surfisti piu’ coraggiosi sfidare onde giganti. Ed e’ solo un assaggio. Le onde piu’ grandi sono attese per mercoledi’ e gia’ c’e’ chi parla di un ‘Mercoledi’ da leoni’, facendo riferimento al celebre film del 1978 sul mondo del Surf. Frattanto, mentre gran parte della popolazione si attrezza con sacchi di sabbia e barriere contro possibili inondazioni, se l’evento annunciato dal servizio meteorologico si realizzera’ nei termini previsti, l’evento a ‘the Wedge’ sara’ il piu’ importante del genere sin dal 1997, quando l’uragano Linda sollevo’ onde giudicate dei mostri anche dai surfisti piu’ coraggiosi. E non potendo mandar via la gente, le autorita’ hanno gia’ disposto l’invio di ambulanze nei pressi delle spiagge.
Fonte meteoweb.eu

Hurricane Spit – Video surf