Archivi tag: musica

Disperato erotico stomp – Lucio Dalla. Video e testo

Disperato erotico stomp – Lucio Dalla

Testo
Disperato erotico stomp – Lucio Dalla

Ti hanno visto bere a una fontana
che non ero io
ti hanno visto spogliata la mattina,
birichina biricò.
Mentre con me non ti spogliavi
neanche la notte,
ed eran botte, Dio, che botte
ti hanno visto alzare la sottana,
la sottana fino al pelo. Che nero!
Poi mi hai detto “poveretto,
il tuo sesso dallo al gabinetto”
te ne sei andata via con la tua amica,
quella alta, grande fica.
Tutte e due a far qualcosa di importante,
di unico e di grande
io sto sempre in casa, esco poco,
penso solo e sto in mutande.

Penso a delusioni a grandi imprese
a una Tailandese
ma l’impresa eccezionale, dammi retta,
è essere normale.
Quindi, normalmente,
sono uscito dopo una settimana
non era tanto freddo, e normalmente
ho incontrato una puttana.

A parte i capelli, il vestito
la pelliccia e lo stivale
aveva dei problemi anche seri,
e non ragionava male.
Non so se hai presente
una puttana ottimista e di sinistra,
non abbiamo fatto niente,
ma son rimasto solo,
solo come un deficiente.

Girando ancora un poco ho incontrato
uno che si era perduto
gli ho detto che nel centro di Bologna
non si perde neanche un bambino
mi guarda con la faccia un pò stravolta
e mi dice “sono di Berlino”.
Berlino, ci son stato con Bonetti,
era un pò triste e molto grande
però mi sono rotto,
torno a casa e mi rimetterò in mutande.

Prima di salir le scale mi son fermato
a guardare una stella
sono molto preoccupato,
il silenzio m’ingrossava la cappella.
Ho fatto le mie scale tre alla volta,
mi son steso sul divano,
ho chiuso un poco gli occhi,
e con dolcezza è partita la mia mano

Il testo e il video della famosa canzone Disperato erotico stomp di Lucio Dalla.

Lucio Dalla (Bologna, 4 marzo 1943 – Montreux, 1º marzo 2012) è stato un musicista, cantautore e attore italiano.

Firma di Lucio Dalla
Musicista di formazione jazz, è stato uno dei più importanti, influenti e innovativi cantautori italiani. Alla ricerca costante di nuovi stimoli e orizzonti, si è addentrato con curiosità ed eclettismo nei più svariati generi musicali, collaborando e duettando con molti artisti di fama nazionale e internazionale. Autore inizialmente solo delle musiche, si è scoperto in una fase matura, anche paroliere e autore dei suoi testi. Nell’arco della sua lunghissima carriera, che ha raggiunto i cinquant’anni di attività, ha sempre suonato le tastiere, il sassofono e il clarinetto, strumenti, questi ultimi due, da lui praticati fin da giovanissimo.
La sua copiosa produzione artistica ha attraversato numerose fasi: dalla stagione beat alla sperimentazione ritmica e musicale, fino alla canzone d’autore, arrivando a varcare i confini dell’opera e della musica lirica. È stato un autore conosciuto anche all’estero ed alcune sue canzoni sono state tradotte e portate al successo in numerose lingue.

disperato erotico stomp lucio dalla

Hello Mama Africa, Garnett Silk – Canzone, video e testo

Hello Mama Africa, Garnett Silk – Canzone, video e testo

Guarda il video della Canzone “Hello Mama Africa” del cantante reggae Garnett Silk.

Testo della canzone “Hello Mama Africa” del cantante reggae Garnett Silk.

Garnett-Silk - Hello Mama Africa

Hello Mama Africa, Garnett Silk

Ma, Ma, Ma, Africa

Hello, Mama Africa, how are you?
I’m feeling fine and I hope you’re fine too
Hello, Mama Africa, how are you?
I hope when you hear these words
Your grays turn blue, grays turn blue

I’m saying these words to let you know
How much I care and I won’t let go
Even though I’m oceans away
You’re with me day by day
Memories of you keep flashing through my mind
The very thought of you make my time

Hello, Mama Africa, how are you?
I’m feeling fine and I hope you’re fine too
Hello, Mama Africa, how are you?
I hope when you hear these words
Your grays turn blue, grays turn blue

Don’t you worry now, I won’t be long
To see paradise, I’m coming soon
When I’m with you, I can’t be alone
If not invaded you, you see me in June

Hello, Mama Africa, how are you?
I’m feeling fine and I hope you’re fine too
Hello, Mama Africa, how are you?
I hope when you hear these words
Your grays turn blue, grays turn blue

The sweetest things are there to be found
The golden sunshine the wind that blows around
The fresh vegetation which comes from the earth
Oh, Mama Africa you make me know what life is worth

Hello, Mama Africa, how are you?
I’m feeling fine
Hello, Mama Africa, how are you?

I’m saying these words to let you know
How much I care and I won’t let go
Even though I’m oceans away
You’re with me day by day
Memories of you keep flashing through my mind
The very thought of you make my time

Hello, Mama Africa, how are you?
I’m feeling fine and I hope you’re fine too
Hello, Mama Africa, how are you?
I hope when you hear these words
Your grays turn blue, grays turn blue

Mama Africa, how are you?
Mama Africa, gray sky’s blue
Mama Africa, how are you?
Mama Africa, gray sky’s blue

Mama Africa, how are you?
Mama Africa, gray sky’s blue