Archivi categoria: Teoria e tecnica fotografica

20. Lightroom: Cos’è e quali sono i vantaggi del formato Digital Negative (DNG)

Il formato pubblico di archiviazione dati Camera Raw (DNG)

I formati di file RAW sono sempre più diffusi nei flussi di fotografia digitale, poiché offrono ai creativi professionisti un maggior controllo sui progetti. Tuttavia, le fotocamere utilizzano spesso formati RAW diversi, le cui specifiche non sono sempre disponibili pubblicamente. Ciò significa che non tutti i file RAW possono essere letti da tutte le applicazioni software. Di conseguenza, l’utilizzo di file RAW proprietari come soluzione di archiviazione a lungo termine può risultare rischioso, e la condivisione di tali file attraverso flussi di lavoro complessi estremamente difficile.

La soluzione di questo problema è Digital Negative (DNG), un formato di archiviazione disponibile pubblicamente per i file RAW generati dalle fotocamere digitali. Il formato DNG risolve la mancanza di uno standard aperto per i file RAW creati dai singoli modelli di fotocamere, garantendo ai fotografi un accesso costante ai propri file.

Centinaia di produttori software, quali Apple e Google, hanno sviluppato il supporto per il formato DNG. Inoltre, prestigiosi marchi fotografici quali Leica, Casio, Ricoh, Samsung e Pentax hanno lanciato sul mercato fotocamere dotate di supporto DNG diretto.

In aggiunta alla specifica Digital Negative, Adobe fornisce gratuitamente Adobe DNG Converter (Windows® | Mac OS) per convertire con facilità i file RAW di molte delle fotocamere attualmente più diffuse sul mercato. Gli sviluppatori e i produttori software possono scaricare l’intera specifica DNG. Il formato DNG è supportato dalle seguenti versioni software: da Photoshop CS a Photoshop CC, da Photoshop Elements 3 a Photoshop Elements 11 e da tutte le versioni di Lightroom.

Vantaggi

Per fotografi

• Il formato DNG favorisce la sicurezza in termini di archiviazione, dato che le soluzioni per l’elaborazione delle immagini digitali saranno in grado di aprire i file RAW con più facilità in futuro. Pensiamo ad esempio agli studi grafici, enti pubblici o liberi professionisti che hanno la necessità di archiviare i file per diversi anni.

• È possibile gestire file RAW provenienti da vari modelli di fotocamere e da diversi produttori in un flusso di lavoro più efficiente utilizzando un’unica soluzione di elaborazione dei dati RAW. Ancora oggi nessuno ci aveva pensato: un file standard che potesse essere adottato in tutti i modelli di fotocamera.
• I produttori di fotocamere potranno adottare facilmente un’unica specifica documentata pubblicamente e immediatamente disponibile, che può essere adattata e aggiornata in base alle esigenze e ai progressi tecnologici.

Per produttori di hardware e software:

• Il formato DNG rimuove una potenziale barriera all’adozione di una nuova fotocamera, dato che i file RAW dei nuovi modelli sono perfettamente supportati da Photoshop e da altre applicazioni.

• Il formato DNG consente di risparmiare sulla ricerca e sullo sviluppo, in quanto riduce la necessità di progettare nuovi formati e semplifica il collaudo delle fotocamere.

• L’universalità del formato consente un maggior controllo sulla qualità delle conversioni da parte di applicazioni di terze parti.

• Inoltre, è possibile aggiungere ai file DNG metadati privati per un’ulteriore differenziazione.
Di seguito per completezza riporto anche la licenza così come visualizzata sul sito adobe.com

Licenza per il brevetto della specifica Digital Negative (DNG)

Adobe è l’autore della specifica Digital Negative (DNG) che descrive un formato di file di immagine per l’archiviazione delle informazioni RAW delle fotocamere utilizzate in un’ampia gamma di hardware e software. Adobe mette la specifica DNG a disposizione del pubblico allo scopo di incoraggiare l’implementazione di questo formato di file in modo conforme. Questo documento contiene la licenza di brevetto concessa da Adobe ai privati e alle organizzazioni che desiderano sviluppare, commercializzare e/o distribuire hardware e software in grado di leggere e/o scrivere file di immagine compatibili con la specifica DNG.

Concessione di diritti

In ottemperanza ai termini riportati di seguito ed esclusivamente allo scopo di permettere la lettura e la scrittura di file di immagine che siano conformi con la specifica DNG, Adobe concede a tutti i privati e a tutte le organizzazioni il diritto esente da royalty, non trasferibile, non esclusivo e valido a livello internazionale, nel rispetto di tutte le Rivendicazioni fondamentali, di realizzare, far realizzare, utilizzare, vendere, importare e distribuire Implementazioni compatibili.

Per “Implementazione compatibile” si intende una parte di un prodotto software o hardware in grado di leggere o scrivere file informatici compatibili con la specifica DNG.

Per “Specifica DNG” si intende qualsiasi versione della specifica Adobe DNG resa pubblicamente disponibile da Adobe (ad es., versione 1.0.0.0 datata settembre 2004).

Per “Rivendicazione fondamentale” si intende una rivendicazione di un brevetto, rilasciato in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, per cui Adobe possieda il diritto di licenza senza pagamento di royalty o altre tasse, la quale rivendicazione venga inevitabilmente violata dall’implementazione della specifica DNG. Una rivendicazione viene inevitabilmente violata dalla specifica DNG solo quando non è possibile impedire la violazione della conformità con tale specifica, perché tecnicamente non vi è alcuna alternativa possibile, che non infrange la rivendicazione, per ottenere tale conformità. Tra le rivendicazioni fondamentali non sono comprese le rivendicazioni che vengono violate dall’implementazione di (a) tecnologia abilitante che può essere necessaria per realizzare o utilizzare qualsiasi prodotto o parte di esso che sia conforme con la specifica DNG, ma che non venga espressamente indicata nella specifica DNG (ad es. tecnologia di compilazione e tecnologia di base dei sistemi operativi), (b) tecnologia sviluppata altrove e incorporata solamente come riferimento nella specifica DNG, oppure (c) implementazione di formati di file diversi dal formato DNG.

Revoca


Adobe può revocare i diritti concessi come sopra a qualsiasi licenziatario, singolo o organizzazione che sia, nel caso in cui detto licenziatario o i suoi affiliati intentino una causa legale per il brevetto contro Adobe o le sue filiali per questioni relative alla lettura o scrittura di file conformi alla specifica DNG.Qualsiasi Implementazione compatibile distribuita con la presente licenza deve includere e mostrare in modo evidente il seguente avviso nel codice sorgente e nella relativa documentazione: “Questo prodotto include tecnologia DNG concessa in licenza da Adobe Systems Incorporated.”

Esclusione di garanzia

I diritti ivi concessi vengono forniti “così come sono” senza garanzia di alcun tipo, compresa la garanzia di titolo o di non violazione dei diritti altrui. Nessun elemento presente in questa licenza può essere interpretato come (a) vincolato al mantenimento di qualsiasi brevetto, (b) garanzia o rappresentazione circa la validità o il campo di applicazione di qualsiasi brevetto, (c) garanzia o rappresentazione del fatto che qualsiasi prodotto o servizio sia esente da violazione di qualsiasi brevetto, (d) accordo a intentare o proseguire azioni legali contro qualsiasi trasgressore di qualsiasi brevetto, oppure (e) concessione di qualsiasi diritto o licenza nell’ambito di qualsiasi rivendicazione del brevetto diversa dalle Rivendicazioni fondamentali.

Riserva di diritti

Tutti i diritti non espressamente concessi nel presente documento sono riservati.

Libri di testo, dispense, riviste e trattati sulla Fotografia

Libri di fotografia, dispense, riviste e trattati sulla Fotografia

L’approccio autodidatta al mondo della Fotografia è spesso la strada principale che percorre il fotoamatore.

Con il termine “autodidatta” voglio intendere la completa autonomia nella scelta delle cose da sapere e nella dedizione allo studio. Infatti spesso accade che la passione del fotoamatore si concentri più sulla tecnica (come scattare, inquadratura, luce, accessori) che sulla vera essenza della scrittura con la luce: riuscire a “scrivere” con la luce, esprimere sensazioni proprie e farle arrivare all’osservatore della foto finale.

Per mia inclinazione scientifica allo studio, non smetto di leggere ed esaminare saggi, dispense, libri di fotografia e trattati di fotografia.

A tal proposito, cito volentieri il celebre fotografo Franco Fontana: “anche una scimmia può scattare una fotografia”. Questo è assolutamente vero: basta avere un dito, il muso o qualcos’altro con cui premere il pulsante di scatto.

Quindi, quello che può essere il valore aggiunto è sicuramente lo studio, più o meno approfondito, della scrittura con la luce.  Non serve sapere tutto (sarebbe impossibile per qualsiasi scienza o arte) ma le basi e i fondamenti sono essenziali, come lo è la conoscenza di quello che è stato già fatto, attraverso l’osservazione dei lavori di fotografi del passato.

Di seguito riporto alcuni titoli di libri e riviste sulla fotografia che personalmente ho trovato utili e appassionanti. Scriverò un breve commento, rimandando ad altri post più dettagliati l’analisi dei testi. Inoltre un collegamento vi porterà direttamente alla pagina sul sito Amazon dal quale potrete acquistarli ai prezzi più bassi del web, se veramente vi interessano.

NUOVO TRATTATO DI FOTOGRAFIA MODERNA – Decima edizione, Michael Langford, Anna Fox, Richard Sawdon Smith, Il Castello

E’ tra i più completi libri di fotografia. Molto interessante e a volte esaustivo sugli aspetti principali della cattura della luce, lo sviluppo in camera oscura, la composizione e gli stili creativi. Questa edizione è abbastanza carente per quella che è la parte dedicata alla fotografia digitale.  

Proprio per sopperire a questa mancanza e per aggiornare il volume recentemente Langford ha scritto un altro trattato:

NUOVO TRATTATO DI FOTOGRAFIA AVANZATO  Michael Langford, Efthimia Bilissi, Il Castello

Quarta di copertina: “Ben strutturata, pratica e completa, questa guida è uno strumento utile per ogni aspirante fotografo. Completa di tecnologie e metodologie digitali all’avanguardia, è una guida completa alla fotografia di livello avanzato per l’aspirante professionista, studente o insegnante di fotografia. Ogni capitolo include un riassunto ed esercizi per testare le abilità appena acquisite.” Anche questo è un must tra i libri di fotografia.

LA CAMERA CHIARA – Nota sulla fotografia  Roland Barthes, Piccola biblioteca Einaudi

Scrive della Fotografia “medium bizzarro, nuova forma di allucinazione, falsa a livello della percezione, vera a livello del tempo”. Uno tra i miei saggi preferiti perché scritto da un semiologo che conosce pochissimo della fotografia. Interessante la digressione sul sullo “studium” e sul “punctum”. Assolutamente da leggere e rileggere.

NADAR – L’ARTE DEL RITRATTO, con uno scritto di Marco Vallora, Abscondita

Il libro, imponente e sapientemente impaginato con carta spessa e ruvida, mostra una vasta collezione dei maggiori ritratti del grande ritrattista e caricaturista Fèlix Nadar (Parigi 1820-1910). Ve ne sono innumerevoli e dei più illustri personaggi del suo tempo (da Giuseppe verdi a Delacroix, da Ravel a Baudelaire). Lo scritto di Vallora introduce la raccolta vertendo su determinati temi della fotografia. Si rimane incantati dai ritratti che Radar meticolosamente preparava lasciando nulla al caso. Una curiosità: il celebre Nadar iniziò a fotografare intorno ai 32 anni, un’età che oggi viene considerata “tarda” per l’approccio professionale alla fotografia. Quindi se lo ha fatto lui ed è diventato Nadar ognuno, in potenza, può riuscirci!

FOTOGRAFIA DIGITALE, Strumenti e tecniche avanzate Tom Ang, Mondadori

Il manuale è concepito come un corso di fotografia in cui si parte dalle basi della composizione e dell’esposizione per arrivare a promuovere scelte creative e personali. Ottima grafica e impaginazione. Sono utilissime le esercitazioni pratiche e i “compiti” in esterna che vengono assegnati. Si differenzia dai classici libri di fotografia.

 

FOTOGRAFIA DEL XX SECOLO, Museo Ludwig Colonia, Taschen

fotografia del xx secolo taschen libri di fotografia

Affascinante raccolta delle opere fotografiche più emblematiche del ventesimo secolo.  750 pagine di foto, storia e avvenimenti.

NATIONAL GEOGRAPHIC MAGAZINE

national geographic - libri di fotografia

 

Da anni pubblica reportage, servizi e fotografie da tutto il mondo. Un must per gli appassionati di fotografia.

INTERNAZIONALE

internazionale libri di fotografia

Reportage, notizie e informazione dal mondo. Tra i migliori reportage di natura sociale.

LE BASI DEL FOTOGIORNALISMO, Leonardo Brogioni

www.leobrogioni.net

Raccolta delle pubblicazioni del corso personale di Fotogiornalismo della Scuola di Reportage.